COMPITI E STORIA

Confindustria Piemonte è stata costituita con la denominazione Federpiemonte nel 1973 dalle Associazioni Industriali territoriali del Piemonte. Ne fanno parte anche la Federazione Regionale dei Gruppi Giovani Imprenditori, il Consiglio Regionale Piemontese Piccola Industria, l’Ance Piemonte e, in modo consultivo, Confindustria Valle d'Aosta. Confindustria Piemonte rappresenta oltre 5.500 imprese e 265.000 addetti.

Image

Il ruolo della rappresentanza regionale di Confindustria è stabilito con chiarezza dall’articolo 5 del Titolo II dello statuto nazionale del 2014.

Le Rappresentanze regionali sono necessariamente costituite nelle Regioni in cui siano presenti più Associazioni di territorio aderenti a Confindustria. Alle Rappresentanze regionali, comunque denominate e organizzate, è conferita l’interlocuzione con il sistema istituzionale regionale per tutte le aree tematiche assegnate alla propria competenza.

È altresì facoltà delle Associazioni di territorio conferire alla propria Rappresentanza regionale ulteriori funzioni di rappresentanza e di servizio, con la finalità di realizzare sinergie ed integrazioni funzionali tra le stesse Associazioni.

Le Associazioni di territorio costituenti sono tenute a garantire risorse e competenze, finanziarie e professionali, necessarie a garantire massima efficacia funzionale e prestazioni proprie di una sede organizzativa altamente qualificata.

È previsto un solo organo direttivo, il Consiglio di Presidenza della Rappresentanza regionale, composto dal Presidente, dai Presidenti delle Associazioni di territorio, nonché dai Presidenti regionali di Piccola Industria e dei Giovani Imprenditori, e di Ance Piemonte. Spetta al Consiglio eleggere il Presidente alla scadenza del mandato, che dura quattro anni. Gli altri componenti restano in carica per la durata del loro mandato e alla scadenza ruotano automaticamente con il subentrante.

I Presidenti di Confindustria Piemonte sono stati finora quattordici:

Federpiemonte

1973-1974 FRANCO BOBBA
1974-1976 CARLO DE BENEDETTI
1976-1982 GIORGIO FRIGNANI
1983-1988 SERGIO PININFARINA
1988-1989 EUGENIO PIAZZA
1989-1995 GIUSEPPE PICHETTO
1995-1999 BRUNO RAMBAUDI
1999-2003 SAVINIO RIZZO

Confindustria Piemonte

2003-2004 ANDREA PININFARINA
2004-2008 LUIGI ROSSI DI MONTELERA
2008-2012 MARIELLA ENOC
2012-2016 GIANFRANCO CARBONATO
2016-2020 FABIO RAVANELLI
2020 MARCO GAY

Confindustria Piemonte, dalla sua fondazione 48 anni fa in parallelo alla nascita delle Regioni, ha funzioni di lobby e rappresentanza, coordinando le necessità locali degli Imprenditori con la politica regionale, tramite un continuo monitoraggio di bandi e risorse disponibili. A Confindustria Piemonte spetta anche il coordinamento delle azioni e dei fabbisogni delle Associazioni territoriali, per tradurli in politica industriale a livello regionale, nazionale ed europeo. Ciò avviene tramite il Consiglio rappresentanze regionale (Crr) di Confindustria, attualmente guidato da Vito Grassi che è anche Vicepresidente di Confindustria. Tra i compiti di Confindustria Piemonte anche quello di interloquire con le Categorie nazionali che fanno parte di Confindustria nazionale. In Piemonte ciò avviene già con Ance regionale che di conseguenza siede nel Consiglio di Presidenza.

La struttura oltre alle sue competenze, offre anche alcuni servizi agli iscritti, tra cui l’Organismo bilaterale regionale (Obr), istituito nel 2006 quale articolazione territoriale regionale di Fondimpresa, il fondo paritetico interprofessionale di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil per la formazione continua del personale delle imprese aderenti.

Inoltre Confindustria Piemonte è partner della rete Enterprise Europe Network (EEN), la più grande rete europea di sostegno alle PMI per l’internazionalizzazione, l’innovazione e la collaborazione tecnologica transnazionale.  Insieme a Unioncamere Piemonte e Regione, tramite la rete, a titolo gratuito, si accelera l’internazionalizzazione delle aziende in oltre 60 Paesi.

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti. Continuando ad usare questo sito, acconsenti all'utilizzo di questa tecnologia.