Premio Biella Letteratura e Industria: a Marco Buticchi il Premio Confindustria Piemonte

 

Il Premio Biella Letteratura e Industria, giunto alla 16ª edizione, ha decretato i suoi vincitori: Romolo Bugaro conquista tutti con il suo Effetto Domino (Einaudi, 2015), mentre Marco Buticchi, Casa di Mare (Longanesi, 2016), si aggiudica la prima edizione del Premio Confindustria Piemonte. Gian Mario Villalta convince i lettori con la sua Scuola di Felicità (Mondadori, 2016). Assegnato anche il Premio Speciale della Giuria in ricordo di Felice Mortillaro per il suo romanzo pubblicato postumo L’ingegnere d’anime (Edizioni Olivares, 2015).

I premi saranno consegnati durante la cerimonia e serata di gala sabato 18 novembre, a partire dalle ore 17.00, nell’Auditorium Città Studi di Biella. Nell’occasione saranno anche consegnati i Premi ai tre vincitori del concorso per le scuole.

Paolo Piana, Presidente Premio Biella Letteratura e Industria, modererà il dibattito Il valore della sconfitta, a cui parteciperanno Romolo Bugaro, il giornalista e life coach Mario Furlan e l’ex allenatore della squadra nazionale di scii alpino Claudio Ravetto.

Seguirà la serata di gala in onore dei vincitori con il concerto dell’Accademia Perosi (musiche di Dmitrii Shostakovich) e la cena a Palazzo Gromo Losa di Biella.

Commissione Europea

 
 
FacebookTwitterLinkedinRSS Feed

  Confindustria per i giovani: percorso formativo promosso dal Sistema Confindustria