INTERNAZIONALIZZAZIONE

Svolgiamo un’attività istituzionale e di lobby sulle politiche e sulle misure regionali a favore dell’internazionalizzazione verso la Regione Piemonte e i suoi enti strumentali e operativi, come il CEIPiemonte.

Collaboriamo con le Associazioni collegate al sistema per la promozione di servizi e iniziative mirati a favorire la proiezione economica e commerciale delle imprese piemontesi sui mercati esteri.

Collaboriamo con i principali enti nazionali di promozione dell’internazionalizzazione (ICE Agenzia, Sace e Simest) e con il sistema bancario.

Circolari e documenti a disposizione delle imprese permettono di essere tempestivamente aggiornati sulle novità e opportunità del settore:

Documentazione

Giugno 2020- Presentato il Patto per l’Export da 1,4 miliardi

L’8 giugno 2020 è stato presentato presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale il Patto per l'Export sottoscritto dalla principali Associazioni del mondo imprenditoriale e che racchiude i sei pilastri con le principali azioni da avviare per promuovere il Made in Italy nel mondo e supportare le PMI nel processo di internazionalizzazione.
Confindustria ha contribuito alla definizione dei contenuti del Patto partecipando anche ai tavoli settoriali che si sono svolti ad aprile e dove sono state coinvolte le associazioni di categoria del Sistema.
Piano su sei pilastri
L'export italiano potrà essere il driver della ripartenza dell’economia italiana, travolta dall’emergenza Covid-19. Il patto per il suo sostegno si regge su sei pilastri:
1) comunicazione, perché la ripartenza non potrà prescindere dall’avvio di un grande re-branding nazionale
2) la formazione e l’informazione
3) l’e-commerce
4) il sistema fieristico
5) la promozione integrata
6) la finanza agevolata.
Patto da 1,4 miliardi euro
Il patto per l’export riassume le risorse straordinarie stanziate dal governo per circa 1,4 miliardi di euro, con cui si rafforzeranno gli strumenti per l’internazionalizzazione delle imprese e si adotterà un’azione promozionale di ampio respiro. Per quanto riguarda il budget al momento disponibile, nel documento si dice che «316 milioni di euro vanno per il Piano straordinario Made in Italy e per gli altri programmi promozionali dell’Ice (comprensivi di economie derivanti da annualità precedenti); 600 milioni di euro per il rifinanziamento del Fondo 394/81 per l'internazionalizzazione (al netto dei rientri attesi sul fondo rotativo); fino a 300 milioni di euro per il finanziamento della componente a fondo perduto del Fondo 394/81, fino al 31 dicembre 2020; 82 milioni per le attività di promozione integrata e il piano di comunicazione previsti dal Dl “Cura Italia”; 30 milioni per un nuovo bando in materia di temporary export manager e digital export manager, a cura del ministero degli Affari esteri e Invitalia; oltre 8 milioni, in favore della rete delle Camere di commercio italiane all’estero, a valere sulle annualità del programma “True Italian Taste”, per attività di promozione delle eccellenze agroalimentari italiane e di contrasto all’Italian sounding; fino a 200 miliardi di garanzie statali per le imprese italiane attivabili attraverso la Sace, ai quali si aggiunge il potenziamento del sostegno finanziario all’export mediante l’assicurazione degli impegni in favore delle imprese italiane esportatrici da parte di Sace per il 10 per cento e da parte del ministero dell’Economia e delle finanze, per conto dello Stato, per il 90 per cento.

Patto per l'Export

E-book "Export una guida per ripartire" dove sono indicati tutti gli strumenti e i servizi per le PMI

USA: i finanziamenti agevolati della US International Development Finance Corporation (DFC) per le imprese italiane
Emergenza COVID-19: Proposte urgenti in materia doganale in vista della “FASE 2”
Confindustria: proposte per contenere l'impatto economico sulle imprese negli scambi assoggettati a procedure doganali
9 aprile 2020 – nota di Confindustria sulle istruzioni per l’importazione con svincoli diretto e celere di DPI, altri beni mobili e beni mobili non DPI
Ciclo di webinar promosso da ICE Agenzia e il MAECI sui mercati target per l‘export
Gli effetti dell’epidemia Coronavirus sull’esecuzione dei contratti commerciali internazionali - Febbraio 2020
Dichiarazioni camerali di sussistenza cause di forza maggiore per emergenza COVID-19
Emergenza Covid-19: Istruzioni Agenzia delle Dogane per l’importazione di DPI e altri strumenti utili alla lotta al Covid-19
Bando regionale per accesso alla Misura b) “Contributi a fondo perduto commisurati all’incremento occupazionale" (III.3c.1.2)
Newsletter Affari Internazionali di Confidustria-febbario 2019
Bando per il sostegno all’internazionalizzazione attraverso il voucher per fiere all’estero - Aprile 2019
Emergenza Covid-19: Istruzioni Agenzia delle Dogane per l’importazione di DPI e altri strumenti utili alla lotta al Covid-19
Bando regionale “Empowerment internazionale delle imprese"
Image

Europa per le imprese

Europa per le Imprese

Supporta le imprese per favorire il loro sviluppo in ambito internazionale, facilitando la loro interazione con la Commissione Europea e le istituzoni italiane ed europee collegate, attraverso il consorzio ALPS Enterprise Europe Network (EEN) sostenuto e co-finanziato dalla DG GROW della Commissione Europea.


DOCUMENTAZIONE E LINK

Incentivi

Incentivi

Sviluppa ed approfondisce gli orientamenti, le strategie, le programmazioni e le linee di intervento Regionali a sostegno del sistema imprenditoriale piemontese derivanti da Fondi Europei (ad esempio FESR, FEASR), nazionali e regionali, attraverso l'interazione con la Regione Piemonte e con gli Enti strumentali e operativi (Finpiemonte SpA).


DOCUMENTAZIONE E LINK
Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti. Continuando ad usare questo sito, acconsenti all'utilizzo di questa tecnologia.