Piattaforma tematica di Specializzazione Intelligente per la modernizzazione industriale e Bando COSME ESCP-S3 - 9 febbraio 2018, Torino

Con riferimento al bando di recente pubblicazione European Strategic Cluster Partnerships for Smart Specialisation Investments, all’interno del Programma COSME, Confindustria Piemonte, nell’ambito della rete Enterprise Europe Network, ospiterà il prossimo venerdì 9 febbraio dalle ore 11.00 alle 12.30 presso la Sala Consiglio di AMMA, in Via Fanti 17 a Torino, un incontro di approfondimento sulle attività della Piattaforma tematica di Specializzazione Intelligente per la modernizzazione industriale (S3P-Industry).   

L’incontro prevede il video collegamento con gli uffici della Delegazione di Confindustria presso l’UE, a Bruxelles, dove interverranno Nikos Pantalos e Alberto Licciardello, funzionari della Commissione europea (DG Grow) esperti sul tema, che forniranno indicazioni operative rilevanti ai fini della predisposizione del dossier di candidatura da parte dei cluster interessati.

L’incontro è rivolto ai funzionari di sistema e ai referenti dei cluster del territorio piemontese interessati al bando. Considerata la disponibilità di posti limitata, vi chiediamo di segnalare la partecipazione inviando una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro mercoledì 7 febbraio.

L’obiettivo della call è promuovere la competitività industriale e gli investimenti nell’UE attraverso la cooperazione ed il networking interregionale, favorendo la creazione di ESCP-S3 (European Strategic Cluster Partnerships for smart specialisation investments). Le partnerships avranno il ruolo di facilitare la cooperazione tra cluster nelle aree tematiche individuate nell’ambito delle strategie regionali di specializzazione intelligente, favorendo il coinvolgimento dell’industria nel contesto della Smart Specialisation Platform for Industrial Modernisation

Il budget complessivo previsto dall’azione è di 2.800.000 euro. Il tasso di cofinanziamento dei progetti sarà pari al 75% dei costi ammissibili, mentre il contributo massimo per ogni singolo progetto sarà di 350.000 euro. Alla luce della disponibilità finanziaria complessiva, l’EASME (Agenzia Europea per le PMI), che avrà in carico la gestione del bando, prevede di finanziare in totale 8 proposte.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il giorno 8 marzo 2018.